una sana alimentazione con
Despar Sicilia
{{'2019-11-11 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Castagne: tutti i benefici

A Linguaglossa si gustano insieme al vino tipico della zona ma le castagne sono deliziose anche abbinate a tanti altri piatti tipici o assaporate da sole appena abbrustolite! Di sicuro tutti sanno quanto sono buone ma forse in pochi sono preparati sui benefici di questo cibo tipicamente autunnale.

Cosa fanno di buono per l’organismo?
Le castagne sono ricche di fibre e carboidrati facilmente assimilabili, che insieme aiutano l’intestino pigro e le rendono lo snack perfetto per recuperare un po’ di energie. Quello che le rende davvero speciali è la naturale dolcezza! Infatti, si possono aggiungere ai dolci (schiacciate o come farina) per eliminare o almeno diminuire lo zucchero richiesto dalla preparazione. Insomma, anche i più golosi non potranno resistere alle castagne.

Come cucinarle?
Il modo migliore per gustare le castagne è arroste, meglio se accompagnate da un bicchiere di vin brulè o un buon tè caldo. Ma questo ingrediente autunnale è preparato in tanti altri modi: si può ridurre in farina e utilizzare nei dolci, lessare con un po’ di alloro oppure aggiungere alle zuppe per un tipico aroma di bosco.

Come conservarle?
Le castagne si possono conservare in casa in diversi modi, qualche esempio?

  • In frigo si possono conservare crude ma solo dopo aver seguito il metodo della Novena: lasciandole a bagno per 9 giorni e cambiando l’acqua ogni 24 ore, eliminando quelle che galleggiano. Una volta asciugate si possono conservare in sacchi di juta fino a 3 mesi.
  • In freezer, dopo aver eliminato quelle danneggiate si può incidere la buccia e poi conservarle in sacchetti appositi a -20 °C. Così dureranno per massimo un anno.
  • Le castagne crude si possono conservare anche sotto la sabbia, meglio se a strati alternati concludendo proprio con la sabbia. Con questo metodo alternativo, si possono conservare per almeno 2 mesi.
  • Infine, le castagne cotte (sia arrostite che lesse), si possono congelare in freezer, meglio se senza buccia e conservare per massimo 6 mesi.

Potrebbero interessarti anche:

{{'2019-12-02 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2019-12-02 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

I benefici della cannella

Il periodo delle Feste si avvicina e iniziano ad aleggiare nell’aria i profumi dell’inverno e del Natale,

scopri di più
{{'2019-11-25 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2019-11-25 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Come cucinare al cartoccio

La cattura al cartoccio è probabilmente uno dei modi più semplici e allo stesso tempo scenografici di cuocere gli alimenti.

scopri di più