una sana alimentazione con
Despar Sicilia
{{'2019-07-09 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

3 ricette con le sardine

Le sardine sono perfette assaporate in tanti modi diversi! La ricetta della tradizione siciliana le vuole accompagnate alla pasta per la tipica pasta chî sardi che si mangia durante la Festa di Santa Rosalia, a Palermo oppure le sarde “a beccafico”, altro piatto diffuso qui nella nostra Regione.
Le sardine sono una delizia dell’estate, ricca di omega-3, sali minerali e vitamine, perfette per fare il pieno di energie durante una delle calde giornate di questa stagione. Insomma, questi pesci sono talmente buoni che è fin troppo facile inserirli in tutti i piatti di un menu estivo!

Antipasto: sardine marinate
Le sardine marinate sono semplicissime da preparare e faranno un figurone alla prossima cena tra amici o se presentate a un aperitivo. Meglio usare delle sardine freschissime, dopo averle tenute in freezer per almeno 4 giorni così da “abbattere” il pesce e gustarlo in tutta sicurezza.
Dopo averle scongelate, basterà pulirle, lavarle, asciugarle e riporle in un piatto aperte a libro. Così disposte, vanno bagnate con succo di limone, lasciate marinare per 24 ore, scolate dal liquido e condite con olio e prezzemolo. Il risultato sarà un piatto fresco e delicato, ottimo per una giornata estiva!

Primo piatto: spaghetti con sarde, menta, pinoli e uva passa
Le sardine sono deliziose fresche ma sono altrettanto buone se conservate sotto sale! Questa ricetta si serve proprio di quest’ultimo (da sciacquare benissimo!) con l’aggiunta di pinoli tostati, uvetta ammollata nell’acqua. Le sarde vanno sciolte in padella con olio e aglio, dove poi saranno saltati gli spaghetti e aggiunti pinoli e uvetta. Decora con un po’ di menta fresca e il gioco è fatto!

Secondo piatto: sardine al forno con patate e pomodorini
Torniamo alle sardine fresche per un buon secondo piatto. In questa ricetta il pesce, lavato e pulito, va fatto ammorbidire in forno a 180 °C per una decina di minuti. Una volta pronto, disponi sopra le sarde le patate a fettine, i pomodorini tagliati in quattro e del pangrattato. Cuoci per altri 10 minuti e poi lascia riposare. Il modo migliore per gustare questo piatto è freddo, il giorno dopo, quando tutti i sapori degli ingredienti utilizzati si uniscono per bene!

Potrebbero interessarti anche:

{{'2019-09-09 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2019-09-09 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Pistacchi: i diamanti verdi di Sicilia

I pistacchi sono dei veri e propri diamanti per la cittadina di Bronte:

scopri di più
{{'2019-08-19 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2019-08-19 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Abbronzatura perfetta con le carote

Estate=abbronzatura da favola!

scopri di più