in viaggio nei luoghi di
Despar Sicilia
{{'2019-04-24 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd LLLL y'}}

Erice conquista con la sua atmosfera medievale. Uno dei borghi più suggestivi d’Italia.

Il cuore di chiunque lo visiti resta rapito dalla sua unicità. Il tempo sembra essersi fermato tra le sue stradine, illuminate dal sole estivo e avvolte dalla nebbia in pieno inverno. Il doppio volto di Erice, in provincia di Trapani, incanta i tanti visitatori che restano incantati da questa perla siciliana, uno dei borghi più belli dell’Isola.

Lo stesso Virgilio, nel suo Eneide, cita il piccolo borgo dalla storia trimillenaria: a fondarlo, secondo Tucidide, alcuni abitanti di Troia che, in cerca di riparo, diedero qui vita al popolo degli Elimi. La città passò poi sotto l'influenza dei Cartaginesi fin quando fu distrutta durante la prima guerra punica.

Ai Romani in seguito l’onore di avere riportato il borgo all’antico splendore, destinando il tempio già presente alla dea Venere, nota in seguito come Venere Ericina, la cui fama fu tale da essere adorata in tutto il Mediterraneo.

Sulle rovine del tempio fu successivamente edificato il Castello normanno ancora oggi meta imperdibile per i tanti turisti e per la gente del posto: da qui lo sguardo si perde in un panorama mozzafiato unico da cui, se le condizioni di visibilità sono particolarmente favorevoli, si può addirittura scorgere l’isola di Ustica e la sagoma di Pantelleria.

Durante il Medioevo furono edificate le chiese e i conventi che rappresentano ancora il cuore della città, la cui anima medioevale resta gelosamente custodita tutt’oggi dagli abitanti.

Le piccole e tortuose stradine, alcune così strette da permettere il passaggio di un solo uomo alla volta, gli archi, i cortili interni delle case costruite l’una accanto all’altra con la tipica pietra locale e le caratteristiche botteghe con i loro famosi “Balatari”, speciali mensole in pietre dove esporre i prodotti tipici locali, come le ceramiche coloratissime, i tappeti variopinti e i prelibati dolci, rendono Erice un vero gioiello siciliano di rara bellezza.

Basta poi spostarsi di poco dal centro storico per immergersi nelle pinete che lo circondano, respirare l’aria fresca e pura della montagna e ammirare lo spettacolare paesaggio tutt’intorno per capirne appieno la preziosità di questo angolo della Sicilia.

Una passeggiata tra i suoi scorci diventa un viaggio onirico alla scoperta di un luogo davvero magico.

Il tuo punto vendita a Erice (TR):
• Eurospar - Via Conv. San Franc. Di Paola, 52

Potrebbero interessarti anche:

{{'2019-11-21 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2019-11-21 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

Nelle cassatelle, il gusto dolce di Agira

Ti prende per la gola con la sua cassatella e ti conquista con il suo profilo pittoresco.

scopri di più
{{'2019-11-14 00:00:00' | dateToISO | date : 'dd'}}
{{'2019-11-14 00:00:00' | dateToISO | date : 'LLLL y'}}

I castelli di Butera, antica roccaforte della Sicilia

Su un promontorio roccioso, a picco sul mare, sorge il Castello di Falconara, antico maniero siciliano a pochi kilometri da Butera.

scopri di più